Alcuni naquero su Geocities

GeoCities

Geocities fu una rivoluzione al tempo, dal 1995 in poi un vero BOOM di siti personali e non si espandeva fragorosamente in rete: un grande numero di utenti si trasformano da passivi lettori in attivi creatori di contenuti senza pagare nulla, una cosa che oggi pare ovvia e scontata, ma che tempo fa rappresentava quasi una sfida.

Molti “Fulviuz” sono nati lì, tra le prime chat e i primi siti in HTML che ora farebbero con la loro visione impazzire il W3C. Ma era un mondo felice e semplice, fatto di esperimenti e di disconnessioni… chiuse nel 2009 sorpassato da tantissimi altri servizi. Ma noi vogliamo ancora ricordarcelo nel 2019

Continua a leggere