Creiamo cose con l’intelligenza artificiale

Creazioni intelligenza artificiale

So cosa avete in mente sporcaccioni!! Creare donnine svestite per i vostri piaceri immorali! PENTITEVI! Inginocchiatevi e chiedete perdono al vostro Don Fulviuz che tanto vi vuole bene, ma ogni tanto vi tirerebbe due cinghiate sulle gengive. Anzi, non pentitevi perché ciò che avete pensato è cosa buona e giusta (già cambiato idea?) e non avete cannato lo scopo di questo post…

Sicuramente lo conoscete già, ma che mi frega? L’ho ritrovando facendo la pulizia dei Preferiti (i bookmarks) e ricategorizzandoli correttamente come da buon autista autistico che sono (ho fatto il vaccino contro la spiriopiriolosi e posso fare anche noleggio con conducente).

Ecco il link: http://nvidia-research-mingyuliu.com/gaugan

Il robo in questione interpreta quello che disegnate nel canvas e in base a cosa usate per disegnare per poi creare la sua “visione” fotografica:

Creazione AI test 1

Per chi vuole creare altro stupore digitale assieme alla sua compagna I.A. può anche dirigersi verso questo amabile link i cui risultati potrebbero sorprendere, ma la cui anzianità è comunque comprovata e che comunque non funziona più online, ma dovete scaricare tutto l’ambaradàn:

https://affinelayer.com/pixsrv/
http://fotogenerator.npocloud.nl/

Nei vari test si potevano disegnare borsette, scarpe e visi e l’AI cercava di ricostruire come oggetto reale il contenuto del disegno.
Da un vecchio test:

Si notino le pregiate conoscenze anatomiche sviluppate su siti non approvati dalla chiesacattolica.

L’intelligenza artificiale di Google in questo simpatico test deve invece indovinare quello che disegnate, ma sembra non capire una sega:

https://quickdraw.withgoogle.com/#

Uhm, servono ripetizioni?

Il motivo del suo non capire niente è dato dal fatto che non uso Google Chrome (che mi fa schifo). Se usate tale browser tutto funzionerà candidamente e infatti l’IA ora sembra rinata e capisce tutto quanto, forse anche troppo, anche se rimane pudica:

Un arancino e una scatola di DVD
Non riconosce
Sì sì… un pupazzo di neve :v

Cosa pensate che servano a Google questi algoritmi? Per indicizzare i contenuti in immagini dei siti e gli altri oggetti che vede in reale con Street View così da analizzarvi anche i peli del fondoschiena e basare e sue ads sulle zozzerie che visitate e fate in maniera più dettagliata possibile. Ma tanto non vi interessa nulla, probabilmente avrete già la combo Alexa, Echo, Google Home ecc… a casa, uno in ogni stanza, così da essere sempre sicuri che se volete chiedere la dilatazione pupillare di Barbara D’urso nella puntata di Lunedì 23 avrete l’ansiosa risposta subito, immediatamente (qui si necessiterà di post a parte).

E avanti ancora: abbiamo qui Autodraw che sempre di Google è (da usare con Chrome se no ovviamente non funziona, thank you Google!) e in pratica riconosce ciò che disegnate e fornisce l’immagine più simile dal suo database:

https://www.autodraw.com/

Proviamo con un gatto…

Ed ecco la perla per finire, dulcis in findus, create il vostro avatar anime kawaii moe da impostare nei vostri forum weaboo:

https://make.girls.moe

Dopo tutta questa intelligenza è tempo di ritornare nell’ignoranza becera sprofondando in un qualcosa di alienante… Maaa, ho già parlato del DeNude? Sì… nel forum ♥

Cosa mai non potranno fare queste intelligenze artificiali? Un futuro Skynet? O forse un Mediaset Premium A.I.?

Tin foil hat

2 commenti su “Creiamo cose con l’intelligenza artificiale”

  1. vorrei che una IA creasse stampandola in 3d la donna dei miei desideri in base ai video che guardo durante le mie sessioni al pc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.