I fantasmi nel mio PC!

halloween

È ora tarda, tutto tace o quasi nel basement, i rumori gracchianti e continui delle ventoline del miniserver mi fanno capire che la computazione del Pi greco in tutti i suoi decimali sta continuando… ma mentre sonnecchio chino sulla tastiera, sui fogli morbidi scarabocchiati e su un cuscino rappresentante una ragazza random di qualche manga random, una luce proveniente dalle mie spalle illumina il seminterrato.

Continua a leggere

Lode a Just 4 Spam

J4S

Cara j4s,
stanotte ti ho sognata:
giacevi su un campo di viole bagnate dalla rugiada,
guardavi l’alba schiarire il cielo e il nome di Cesarino ti usciva tra le labbra.
Il falco mattutino si posò vicino a te, ma era foriero di cattive novelle.
Quando il suo becco si spalancò si fece insistente il Suo nome:
Svapo Svapo Svapo Svapo Svapo.
Sarà lui a cagionare la tua dipartita?
Dimmi, o dolce j4s, se ti duole di più lo Svapo o il marchese del metallo…
Sussurrami anche il nome dei tuoi protettori,
così che possa mettere in tasca loro una moneta d’oro.
Cantami ancora di quella volta,
di quei tempi purtroppo lontani,
in cui si faceva
la storia
dell’Internetto.

Mediterranean Rim, l’old che rivive

Mediterranean Rim

Qualche secolo fa all’uscita di Pacific Rim si pensò di fare un Mediterraneo Rim seguendo l’idea “cosa succederebbe se dei mostroni brutti emergessero dal mare nostrum?“. Tutte le “potenze” mediterranee (e non) si mettono alla costruzione di un robottone per difendere le patrie coste e…

La sfortuna volle che recuperassi le vecchie cagate scritte…

Continua a leggere

Fulviuz VS Bellacumpa #1

Frullare is not a crime

Sai, son quelle serate in cui tra una birra e una smanata di patatine si parla di tutto. Tranne della patatine. Cazzo, sembrano fritte in una pozza di catrame, dove le hanno comprate?
Ormai gli amici sono tutti verso i trentanni o poco più quindi non è che i discorsi cambiano tanto, sempre di chiavate e cazzate si parla, un po’ anche per allontanare quel puzzo di vecchiaia che ormai si comincia a sentire. Continua a leggere

Poesie d’amore per vecchie tardone appassite al sole d’Ottobre #1

Poesie che lasciano qualcosa dentro. Brrrrrr.

Inauguro la sezione poetica del Blog dove pian piano, come pillole giornaliere che scorrono lungo l’esofago (o supposte su per il retto), verranno lasciate ai posteri le celeberrime poesie in rima non baciata (kissless, hugless and virgin).

Tale morbosa raccolta si intitola appunto “Poesie d’amore per vecchie tardone appassite al sole d’Ottobre” e si possono trovare sotto il tag poesia-basamentale o meglio su E-ink.

Continua a leggere